Alet e Becco Giallo per Fandango





Amici di Libri 10 vi annunciamo oggi una  mossa di mercato a sorpresa della Fandango che in tempo di crisi si appresta ad aggredire il settore investendo e inglobando altri prestigiosi marchi.

Entrano così a far parte dell’universo editoriale del patron Domenica Procacci, già padrone della Fandango Libri, Coconino Press e Playground, anche due piccole realtà di qualità come le due firme padovane della Alet e Beccogiallo, già appartenenti alla  famiglia Tosato.

Il progetto editoriale di Alet è nato circa 7 anni fa su iniziativa di Emanuela e Federico Tosato e ha un catalogo di circa 100 titoli con autori come William T. Vollmann e Julio Cortazar. Alet possiede inoltre le quote di maggioranza di Becco giallo, l’unica casa editrice presente sul nostro territorio nazionale  specializzatasi in fumetto di impegno civile.

Dunque nonostante il difficile momento di crisi economico, sia generale  che di settore, la Fandango si prepara a investire ancora nei libri, nei fumetti o nelle graphic novel che dir si voglia  e si appresta a dare vita ad una vera e propria galassia editoriale composta da marchi indipendenti e di qualità.

Da sottolineare come il binomio appena composto da Coconino Pres e Beccogiallo, trasformi la Fandango in un vero e proprio punto  di riferimento per il mondo dei fumetto di, visto che si sta parlando di due tra i più prestigiosi marchi apprezzati nel settore.

Come si legge sul blog di Becco giallo, in un breve post scritto per confermare la notizia: “Salutiamo i nostri nuovi compagni d’avventura, nella speranza che si possano creare nuove sinergie condivise per rendere sempre più efficace ciascun progetto editoriale”.