Bookswap, a Milano il primo scambio d’amore per i libri





Lo Swap party, ovvero la festa dove avviene uno scambio di pezzi tra collezionisti o semplici appassionati, è una pratica già molto diffusa nell’ambiente della moda e ora si sta provando ad applicarla all’ambiente delle lettura.

Il primo Bookswap italiano sarà a Milano il prossimo 6 marzo, dalle ore 17 alle ore 21 al chiostro del teatro Grassi.

Durante l’evento sarà permesso ad ogni partecipante di scambiare un minimo di 2  fino ad un massimo di 10 libri .

Il Bookswap si differenzia dal mercatino dell’usato per una particolarità:

è infatti richiesto ad ogni singolo partecipante di portare solamente i libri da lui realmente amati per poter realmente contribuire così ad alimentare l’amore per la lettura, evitando in questo modo a priori di riempire gli scaffali del party con titoli polverosi portati da proprietari che hanno  il solo intento di disfarsene.

Le rimanenze, ovvero i titoli non scambiati, saranno successivamente donate alla Fondazione Salvatore Maugeri di Pavia.

Bookswap dunque: un’occasione da scoprire per rinnovare l’amore per il libro.