Caro libro quanto mi costi? Anche 10 milioni di euro



Ci si lamenta spesso del caro libro e non tutti hanno visto di buon occhio la legge che limita lo sconto al 15% ma in quel di Trani, forse, non discutono spesso di questi argomenti visto che per l’acquisto di un volume della “Vita di Garibaldi”, Armando Curcio editore, un’edizione limitata a 500 pezzi numerati con tanto di legatura artigianale in legno e pelle, coperta con impressioni in oro e cammeo a colori, carta Ferrigoni arcoprint edizioni 1.7 avorio da 130 grammi, segnalibro in raso verde, bianco e rosso, hanno speso 800 euro.

Nulla di male, se non fosse che il volume è stato acquistato con soldi dell’amministrazione pubblica tanto che la stessa, nella persona di Lucia Pastore ha voluto precisare che: “E’ necessario subito chiarire la personale assoluta estraneità alla vicenda da parte della scrivente che non ha mai richiesto il testo in questione, né tanto meno ne ha consigliato l’acquisto”.

Un libro, quello su Garibaldi, sicuramente costoso ma molto lontano dalla valutazione di The Birds of America, volume di John James Aubudon, ornitologo statunitense che volle pubblicare le riproduzioni di circa 500 esemplari di uccelli presenti al tempo nei cieli d’America, grazie a una particolare tecnica di incisione, l’acquatinta, colorandole poi tutto a mano, per un’opera maxi anche nel formato un “Double Elephant Folio” di circa 90×60 cm. Attualmente esistono solamente 120 copie originale di quest’opera il cui prezzo, diciamolo pure, è decisamente poco popolare visto che si aggira intorno ai 10 milioni di euro circa.

Polemiche politiche a parte, che lasciamo stare volentieri, ma che ci sono servite per introdurre l’argomento, possiamo infine dire che esistono libri che costano un occhio della testa!