Classifica top 10 ebooks al 15 giugno 2012



Quali sono gli ebooks più scaricati? Sul sito della Feltrinelli, come per i libri, c’è la lista dei 100 ebooks più letti, ma noi ci soffermeremo sulle prime 10 posizioni.

Al decimo posto reduce dal successo cinematografico del primo libro, troviamo “Hunger Games 2 – La ragazza di fuoco” della scrittrice Suzanne Collins. Al nono “Cinquanta sfumature di grigio” di James E. L. : “Quando Anastasia Steele, graziosa e ingenua studentessa americana di 21 anni, incontra Christian Grey, giovane imprenditore miliardario, si accorge di essere attratta irresistibilmente da quest’uomo bellissimo e misterioso e di volerlo a tutti i costi. Incapace a sua volta di resisterle, anche lui deve ammettere di desiderarla, ma alle sue condizioni. Presto Anastasia scoprirà che Grey ha gusti erotici e pratiche sessuali decisamente singolari ed è un uomo tormentato dai suoi demoni e consumato dal bisogno di controllo. Nello scoprire l’animo enigmatico di Grey, Anastasia conoscerà per la prima volta i suoi più oscuri desideri.”

All’ottavo invece “Il respiro del drago” di Michael Connelly, un libro giallo in cui il protagonista Harry Bosch, si ritrova a seguire un caso di rapina finita male dove purtroppo il morto è un suo caro amico. Ma non è finita qui, deciso a risolvere il caso il prima possibile, riceve un video messaggio in cui viene informato che sua figlia è stata rapita. Per Bosch questo sarà uno dei suoi più difficili e importanti casi da risolvere.

 

Al settimo posto “Ricordi di un vicolo cieco” di Banana Yoshimoto, “L’odore delle foglie secche colpite dal sole e il rumore della città, abbracciati, fanno da cornice a un amore che finisce e un’amicizia che fiorisce. E che diventa qualcosa di molto di più grande, di indimenticabile. Il racconto che Banana Yoshimoto considera il suo capolavoro (“Solo per aver potuto scrivere questo racconto, ringrazio di essere diventata scrittrice”). Una grande storia d’amore, qualunque sia il nome con cui vogliamo chiamare questo sentimento che ci illumina la vita. Tratto da “Ricordi di un vicolo cieco”, pubblicato da Feltrinelli”.

Al sesto “Fai bei sogni” di Massimo Gramellini, al quinto “La vita è semplicissima” di Osho “Quanti problemi nella nostra vita di ogni giorno, quante angosce e preoccupazioni! Quanti guai sul lavoro, nelle relazioni, nella salute… Quante complicazioni! E invece, ci insegna Osho, la vita non è complicata. La vita è semplicissima. Basta imparare cosa vuol dire vivere davvero, quali sono le cose importanti e quali possiamo trascurare, perché “la consapevolezza è beatitudine, l’inconsapevolezza è infelicità”.Tratto da “Una risata vi risveglierà”, pubblicato da Feltrinelli.

Siamo in dirittura d’arrivo, al quarto posto “La lunga notte del Dottor Galvan” di Daniel Pennac, un racconto che si svolge in una sola notte, un medico d’urgenza alla prese con il malato dei malati. Un ritmo frenetico per un romanzo breve di successo. Al terzo posto “Sua Santità. Le carte segrete di Benedetto XVI” di Gianlugi Nuzzi. Al secondo posto “L’ora più bella” di Stefano Benni; “L’ora più bella della nostra vita è quella che non riusciamo a trovare, nel nostro passato come nel presente o nel futuro. Ci sfugge, ci costringe a inseguirla per poi subito metterla in dubbio. Eppure tutti noi dobbiamo almeno raccontarci di averne una, per poterla raccontare. Chissà, magari è stata l’ora in cui ci siamo presi, con la disobbedienza, il diritto alla felicità..

Al primo posto “Il turno di notte lo fanno le stelle” di Erri De Luca. La storia parla di Matthew che ha un cuore nuovo, di donna. Ed insieme ad una donna, compagna di ospedale, andrà su una montagna. Un racconto destinato probabilmente al cinema, una sceneggiatura straordinaria dove “ogni battito del cuore ha un suono mai udito prima”.