Cronache da un mondo (im)possibile di Frank Solitario



Se state cercando una raccolta di racconti, genere che, a detta degli editori, non ha mai troppo mercato, eppure vista la diffusione di e-reader (ditemi quello che volete ma non ci leggete tutto Moby Dick lì sopra) e liquefazione mobile della società, queste Cronache da un mondo (im)possibile è tutto quello che fa al caso vostro, ma andiamo a scoprire cosa si nasconde dietro la foto triste di un procione che splende in copertina al chiaro di luna.

 

Scrittori troppo propensi al futuro richiamati alla solidità del passato da editori (im)possibili, barboni  in cerca di avventure erotiche che hanno la sfortuna di essere non solo poveri, ma anche brutti e di vivere vicino ai polacchi della tenda color avana, amorevoli coppie da baci perugina e diabete, dove nel bigliettino d’auguri si scambiano inequivocabili frasi tipo “devi morire ma soffrendo”, tutto questo e molto altro, vive nei racconti brevi e nelle farsette collezionate da Frank Solitario, autore che ha abbandonato la racchetta, perchè Frank, perchè? per la penna.

Lui, nell’aletta di questa sua raccolta di racconti, caustici, originali dice che vuole mantenersi casto fino all’uscita del suo prossimo romanzo, e allora, fanciulle, state tranquille, perchè il buon Frank si sta dando anima e corpo ai suoi gustosi racconti, per la fortuna dei lettori e delle lettrici.

 

Titolo: Cronache da un mondo (im)possibile, Racconti brevi e farsette

autore: Frank Solitario

Edizioni: Edizioni Il Foglio Letterario

collana: narrativa

Prezzo: dodici euro, ma si narra che l’autore sia propenso in occasioni delle fiere, applicare il soddisfatti o rimborsati.

cronache