Dacia Duster Capalbio Libri: partner con una marcia in più



Dacia Duster è il primo Suv al mondo che ama i libri e lo dichiara apertamente diventando partner ufficiale della quinta edizione di Capalbio Libri 2011, in programma dal prossimo 30 luglio al 14 agosto 2011 nella splendida cornice di Piazza Magenta, ovviamente in quel di Capalbio, sotto la direzione artistica del Maestro Massimo Nunzi, autore della Grande storia del Jazz di Repubblica.

Come molti di voi sapranno Dacia Duster è il primo Suv Low Cost, concepito per una clientela sportiva, giovane, trendy e socialmente evoluta. Ancora una volta questa concept car ha ribaltato ogni codice tradizionale con questa sua associazione con il mondo del libro.

Andrea Baracco, direttore comunicazione e relazioni istituzionali della Renault Italia, ha voluto così commentare questo nuovo matrimonio:

“L’idea di associare Duster a Capalbio Libri nasce dalla perfetta coerenza tra l’anima neosobria del nuovo SUV 4×4 di Dacia, la tipologia di questa manifestazione e il suo pubblico, che ogni anno assiste più numeroso ed entusiasta all’evento del rinomato centro della Maremma toscana: amanti dei valori della semplicità e del gusto con un’attenzione rivolta all’essenziale”.

Capalbio Libri gode del patrocinio del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali ed è una manifestazione cresciuta negli anni, seguita com’è da un numero sempre crescente di spettatori. L’edizione annuale, che comincerà il prossimo 30 luglio alle 19:30, ha in programma 16 serate animate da giornalisti qualificati, secondo un layout avvincente che prevede l’alternanza di interviste, reading, performance musicali e dibattiti.

Tra i vari autori presenti segnaliamo: Sergio Rizzo, Walter Veltroni e Franco Di Mare, ma parteciperanno anche personaggi illustri e famosi come Martina Colombari, Dario Franceschini e Federio Moccia.

Per tutta la durata della manifestazione i  Dacia Duster saranno utilizzati come courtesy car, differenziando ancora una volta questo suv low cost dalla concorrenza; non solo sponsor istituzionale dormiente nella manifestazione ma attivo e presente, con trasporto, sul territorio.