I libri più regalati a Natale 2011



Fine anno è periodo di classifiche ed è ovviamente immancabile la chart dedicata ai libri, visto che il settore editoriale,grazie al particolare periodo natalizio, vive qui uno dei suoi periodi più intensi dell’ intero anno.

Molti di voi, anche se speriamo tutti voi, hanno infatti regalato  o ricevuto in dono un bel libro, scartato con piacere sotto l’albero di Natale allo scoccare della mezzanotte. Ma quali sono stati i titoli più venduti in occasione del recente Natale?

Da una nostra indagine, di tipo locale, e quindi lontana dalle cifre dei grandi numeri distribuiti a destra e manca,  chiedendo a librai e amici, abbiamo ricavato la seguente classifica.

In quarta posizione c’è, e a dire il vero un po’ a sorpresa, Roberto Alajmo. Lo scrittore siciliano è stato premiato dalla bontà del suo recente Tempo Niente, la breve vita felice di Luca Cresente, recentemente pubblicato da Editori Laterza.

Sul gradino più basso del podio troviamo una nostra vecchia conoscenza, Salvatore Scibona e la sua Fine libro di cui già si è parlato anche qui su Libri10.

Al secondo posto si è insediato un libro della Minimum Fax, ovvero Il Tempo è un bastardo di Jennifer Egan, premio Pulitzer 2011, nella traduzione italiana di Matteo Colombo. Aspettatevi una recensione a breve termine di questo titolo.

Domina in vetta alla classifica il best seller dell’Einaudi 1q84, best seller di Murakami Haruki presentato da noi dell’Einaudi, solamente però nel libro 1 e 2, cioè aprile e settembre di questa storia che ci lascia ancora in attesa del suo finale, accompagnati dalla sinfonietta di Janecek.