I Middlestein di Jami Attenberg, una ricetta di successo



Potremmmo essere di fronte al nuovo “vero” fenomeno editoriale dell’anno, un libro che, quasi sicuramente, farà parlare molto di sì, vuoi per la sua qualità, vuoi per l’argomento, insomma, è proprio il caso di dirlo, ne ” I Middlestein”, di Jami Attenberg, pubblicati in Italia da Giuntina, gli ingredienti per il successo ci sono proprio tutti.

Nel libro vengono raccontati più di trent’anni di vita di Edie e Richard Middlestein, di Chicago, due figli, una bella casa, un buon lavoro e molti amici. Ma tutto viene sconvolto perché Edie mangia troppo, infatti è tormentata dal cibo, pensa solo a quello e agisce di conseguenza – se non riuscirà a smettere non le rimarrà molto da vivere. Quando Richard decide alla fine di lasciare sua moglie, tocca ai figli prendere il controllo della situazione. Robin, polemica e irrisolta ma generosa, è determinata a farla pagare al padre per aver lasciato sola la mamma nel momento del bisogno; Benny è un uomo tranquillo, un padre di famiglia che è solito concludere le giornate con uno spinello e preferirebbe lasciare che le cose procedano per il loro corso. Sua moglie Rachelle, donna perfezionista e un tantino stressata, è decisa invece a salvare la suocera, ma la missione risulterà molto più ardua dell’organizzare la grandiosa festa per il b’nei mitzvah dei loro due gemelli. Nel frattempo Edie continua a mangiare e a ingrassare, ma forse non è l’unica responsabile per quello che fatalmente succederà. A Jonathan Franzen: «I Middlestein mi hanno conquistato fin dalle prime pagine, e una volta giunto alle ultime ho ammirato la compassione di Jami Attenberg e la sua maestria nel saper raccontare una storia».

Autrice: JAMI ATTENBERG
Titolo: I MIDDLESTEIN
Traduzione di Rosanella Volponi
Collana Diaspora – pp. 224, € 15,00 (ebook € 8,99

Immagine1