I ricordi mi guardano del Nobel Transtromer





Con sommo piacere annunciamo la lieta novella della prossima pubblicazione de I Ricordi mi guardano, opera di Tomas Transtromer, premio Nobel la letteratura 2011. Questo libro, scritto nel 1996, è di fatto l’unica opera narrativa del più grande poeta svedese vivente.

Anche in prosa Transtromer non rinnega le tematiche a lui care e questo volume diventa di fatto uno scrigno dei ricordi che si apre al lettore per raccontare con il suo stile e le sue parole, accomunate da una spontaneità leggerissima, le esperienze dell’infanzie vissute dal poeta e che ancora conservano un posto speciale nella sua memoria.

Potremmo dire che questo libro è una confessione intima tra il poeta e il lettore, dove ci viene raccontata la formazione dell’uomo e del vate.

In una recente interva Transtromer ha descritto I Ricordi mi guardano come “un libro perfetto per avvicinarsi alle mie poesie, la migliore introduzione alla mia opera”.

Quest’opera che potrà ricordare ai più Il posto delle Fragole di Bergman è composta da otto brevi racconti immortalanti episodi, immagini, piccole grandi avventure interiori nella quotidianità di un ragazzino curioso e di acuta sensibilità che vede nel mondo un incantato territorio da esplorare.

Il volume sarà pubblicato il prossimo 18 novembre, ovviamente da Iperborea, casa editrice specializzata nella letteratura nordico. La traduzione dallo svedese è affidata a Enrico Tiozzo e l’introduzione è opera di Fulvio Ferrari.

Già, a volte ci vuole un Nobel per riscoprire dei piccoli capolavori, amici e amiche di Libri 10: Buona lettura e fateci poi sapere se vi è piaciuto

I Ricordi mi guardano

Tomas Transtomer

72 pagine

Iperborea

9 euro