Io Confesso di John Grisham: recensione



Tra le novità in libreria del mese di dicembre vogliamo segnalarvi l’ultima fatica letteraria di John Grisham, Io Confesso, giunto in Penisola grazie alla Mondadori e pronto a condurre il lettore in una critica diretta  alla pratica della pena di morte negli Stati Uniti.
Da sempre interessato alla tematica in questione, questa volta l’autore ha deciso di affrontare l’argomento scegliendo come protagonista un uomo di colore, Dontè Drumm, accusato di aver assassinato una giovane ragazza bianca e, di conseguenza, condannato alla pena capitale.
Dieci anni dopo però un criminale di nome Travis Boyette si recherà dal reverendo Keith per espiare tutte le sue colpe, tra cui l’omicidio della giovane donna.
In una corsa irrefrenabile contro il tempo e contro la dura burocrazia della giustizia americana, il reverendo farà di tutto per convincere le autorità dell’innocenza di Drumm che, dopo poche ore, dovrà affrontare la pena per un reato che in realtà non ha mai commesso.