La cinquina finalista del Premio Campiello e i vincitori dell’ Andersen 2012



Nella giornata di ieri, venerdì 25 maggio 2012,  a Padova, durante la selezione della cinquina del Premo Campiello, evento organizzato dagli industriali del Veneto e giunto alla sua cinquantesima edizione, il presidente della giuria dei letterati Massimo Cacciari ha voluto affermare quanto segue:

“Speriamo che anche questa manifestazione aiuti la crisi di sistema che attraversiamo: se non investiamo nel patrimonio letterario e culturale non ci sarà alcuno sviluppo per noi e per l’Europa”.

In pratica la cultura dovrebbe essere un valore anche in tempi di crisi come questa, ma purtroppo spesso e volentieri non è così. Concludiamo questa breve digressione per tornare al Campiello 2012 dove il premio Opera prima 2012 è stato assegnato a Roberto Andò con Il trono vuoto, pubblicato da Bompiani.

Questi invece i romanzi selezionati:

Carmine Abate, La collina del vento (Mondadori);

Più alto del mare, di Francesca Melandri (Rizzoli);

Il senso dell’elefante, di Marco Missiroli (Guanda)

Tutti i colori del mondo, di Giovanni Montanaro (Feltrinelli).

Marcello Fois, con Nel tempo di mezzo (Einaudi).

Da oggi fino al mese di settembre, i  cinque finalisti saranno impegnati in un tour che li porterà in diverse città, tra cui Milano, Roma, Assisi, Asiago e Cortina, in attesa della serata finale. Il galà conclusivo è programmato il 1 settembre 2012  alla Fenice di Venezia dove sarà proclamato il vincitore grazie ai voti dei 300 lettori della giuria popolare.

Segnaliamo con piacere che domani, domenica 27 maggio 2012, presso il Museo Luzzati di Genova si terrà la cerimonia finale del Premio Andersen dedicato a ei migliori volumi per bambini  e teen agers. Quest’anno la migliore scrittrice è risultata essere  Chiara Carminati mentre Maurizio Quarello è il miglior illustratore del 2012. A tutti loro vanno i complimenti della redazione di Libri 10.