La Melodia Del Corvo di Pino Roveredo: recensione





Per gli amanti della letteratura romantica e sentimentale, magari con un pizzico di stile noir, è giunto sugli scaffali delle librerie il nuovo romanzo di Pino Roveredo, La Melodia Del Corvo.
Narrato con un tocco di ironia, mai mancata nei testi dell’autore, ed il giusto livello di emotività e passione, La Melodia Del Corvo narra le vicende di Gino Bonazza, un uomo rinchiuso in uno stile di vita da piccolo borghese e circondato dall’indifferenza della giovane figlia e dalla mancanza di amore legato ad un matrimonio tutt’altro che sereno.

Ad irrompere nella noiosa quotidianità  di Gino giungerà Giuliana, una vecchia fiamma di gioventù che manderà in totale scompiglio la vita del protagonista.
Avvolto dalla frenesia dell’incontro, Gino si lascerà andare alla passione ritrovata con Giuliana, senza preoccuparsi di sapere cosa fa la donna per tirare avanti e qual’è il suo attuale stile di vita.
Sarà proprio questo il motivo per cui, improvvisamente, si troverànel bel mezzo di una questione di illegalità che comunque non annienterà il grande amore dei due protagonisti.