Lendle bloccato: primi segnali di un’editoria digitale del profitto



Il futuro del libro, come amano ripetere tutti, è l’e-book, ovvero il suo formato virtuale.

Ma quale strada prenderà la cultura sul web?

Ovviamente non è ancora detto nulla ma visto che Lendle, una delle principale piattaforme che si occupando di gestire il prestito senza infrangere i diritti d’autore è stata chiusa da Amazon, sembra essere sempre più lontana la scelta del mecenatismo digitale.

La notizia del blocco di Lendle è stata diffusa su Twitter proprio dall’account del sito medesimo.

La cultura,ahi noi amici di Libri10m anche sul web deve essere a pagamento.

Saranno sempre meno le possibilità quindi di avere una visione altruista ed ecologica dell’editoria digitale, visto che tutto gli entusiasmi si stanno già spegnendo agli albori dei primi progetti.

Forse per troppe volte abbiamo sperato su esempi come Wikipedia e You Tube che anche la Letteratura potesse essere libera, anarchica, lontana da immediati interessi economici, o che semplicemente non andasse a pesare troppo sulle nostre tasche di consumatori, ma pardon, l’editoria è tutta un’altra storia, già la solita storia.