Luglio 2012: la classifica dei libri più venduti



Siamo ormai in piena estate, in luglio più che inoltrato, quindi con una certa curiosità, andiamo a vedere cosa leggono gli italiani nei mesi estivi, eccovi infatti la classifica dei dieci libri più venduti sotto gli ombrelloni da spiaggia dello stivale italico.

Cominciamo con il  decimo posto dove troviamo il classico dei classici, cioè  Simenon, con il suo I Complici, volume pubblicato da Adelphi, ma si sa che il giallo sotto l’ombrellone rende sempre e Simenon è letteratura di tutto rispetto e poco di genere, autore di alcuni libri davvero sopraffini.

In nona posizione l’editrice Nord riesce a piazzare il suo L’Ultimo giorno di Glenn Cooper, mentre in ottava Marcos Y Marcos assesta un buon colpo di mercato grazie al libro Se ti abbraccio non aver paura di Ervas.

Il main stream torna protagonista con la Rizzoli che si prende la settima piazza con Rapture di Kate, preceduto da De Cataldo de Io sono il Libanese, opera pubblicata da Einaudi.

In quinta posizione resiste, lontano dalle comparsate televisive da Fabio Fazio, Massimo Gramllini con il suo Fai bei sogni, pubblicato da Longanesi, che i lettori di Libri 10 hanno già incontrato su queste pagine.

Ritroviamo quindi l’Einaudi che si ferma, suo malgrado a un gradino dal podio, con Lo Spettro di Jo Nesbo.

Sul gradino più basso del podio abbiamo invece Cinquanta sfumature di nero di James che domina anche in vetta con un altrettanto non troppo fantasioso Cinquanta sfumature di grigio, sfumature interrotte solamente dal secondo posto del solito Andrea Camilleri che, anche quest’estate, ci propina il suo volumetto estivo da spiaggia, intitolato Una lama di luce