Nessuno si salva da solo, Margaret Mazzantini: il libro più letto dell’ultima settimana



E’ Margaret Mazzantini con il suo ultimo lavoro Nessuno si salva da solo a dominare tutte le classifiche dei libri più venduti.

Superando anche Vieni via con me, ultimo successo di Roberto Saviano, Mazzantini si aggiudica il primo gradino del podio e il suo libro viene ora consigliato come una delle novità da non perdere.

Un’intera nottata raccontata in centottanta pagine, la crisi di una coppia, il dramma di non saper affrontare con il dovuto coraggio, o sincerità, le situazioni che cambiano costantemente.

Intense descrizioni e numerosi flashback tutti focalizzati su una coppia di sposi in crisi che ha perso passione e dialogo, Margaret Mazzantini sembra davvero aver trovato la miscela vincente per affascinare il pubblico.

D’altronde, si sa, il pubblico apprezza i temi più vicini alla quotidianità, le storie di persone comuni che si trovano di fronte a dilemmi comuni, se poi il tutto è coronato da una scrittura intensa e graffiante come quella della Mazzantini, il gioco è davvero fatto.

Il suo obiettivo, ha dichiarato, era quello di scrivere stavolta un romanzo minimale, dopo l’epopea straziante della guerra a Sarajevo.

E non avrebbe potuto scegliere tema migliore, due trentenni, una cena, tra i due il loro amore ormai spento.

Delia e Gaetano, una coppia in crisi come tante altre, nonostante la giovane età, attanagliati dalle domande, alle quali l’autrice prova a dare una risposta.

E a distanza di poco più di un mese dalla sua uscita, questo libro ha già fatto breccia nel cuore di tanti lettori, ed è per ora uno dei libri più letti.