Notti Private di Kris Saknussemm: recensione





Se siete amanti delle letture thriller, noir o del sovrannaturale, di certo vi farà piacere sapere che per la prossima settimana è prevista l’uscita in libreria di Notti Private, ultima fatica letteraria di Kris Saknussemm.
Il romanzo verrà pubblicato a metà gennaio dall’editrice Rizzoli e porterà all’attenzione del lettore un romanzo noir decisamente originale ricco di spunti narrativi in grado di infiltrarsi in numerosi generi letterari, tra cui quello erotico e psicologico.

Protagonista di Notti Private è il detective Birch Ritter, coinvolto in un caso di suicidio di un ricco imprenditore immobiliare.
Il sospetto di Ritter però è proprio quello che si sia trattato di un omicidio e dopo aver dato il via alle indagini si ritroverà ad esplorare la figura di una donna misteriosa che, nonostante sia una perfetta sconosciuta, è a conoscenza di molti aspetti della vita privata del detective.
Il risultato è un intreccio che probabilmente vi farà girare la testa, sconcertando i vostri sensi ed anche i vostri gusti.
Già, perché Notti Private non è sicuramente un libro per tutti ma credetemi se vi dico che se avrete il coraggio di affrontare questo romanzo non ve ne pentirete assolutamente.