Per Conoscere Yoani Sánchez: Gordiano Lupi ci presenta la blogger che ha fatto tremare Fidel Castro



Yoani Maria Sánchez Cordera meglio nota semplicemente come Yoani Sánchez è la blogger che dal suo Generación Y è riuscita a far tremare il regime di Fidel Castro.

Né passato di tempo dal 2007 anno un cui Yoani ha inaugurato il suo blog, ora tradotto in 18 lingue e per cui è stata insignita del Premio Ortega y Gasset istituito da El País.

Non solo nel 2008 la rivista Time l’ha indicata nella lista delle 100 persone più influenti del mondo.

Ma questi sono solo alcuni premi dei molti ricevuti dalla scrittrice, blogger cubana che nel 2002, come molti suoi connazionali, aveva lasciato l’isola per tentare la fortuna nella Svizzera tedesca dove impara ad usare il web.

Ma la nostalgia di casa, la voglia di lottare per quel che si ritiene giusto e che si sa essere giusto nonostante il mondo ufficiale, quello fatto dai politici e dai poteri forti, ritiene sbagliato, è più forte e nel 2004 Yoani decide di rientrare a Cuba nel 2004 dove tre anni dopo darà inizio alla rivoluzione, almeno digitale, del suo Paese.

Una voglia di lottare non comune, dicevamo, che non si piega di fronte a nessun tipo di avversità o minacce, fisiche o virtuali che siano perché una voce contraria, per i potenti, è sempre e solamente una voce da zittire.

Ora a guidarci nella vita eroica, che per la Sánchez stessa non è che vita quotidiana, lei anti diva e anti protagonista come poche, arriva questo libro scritto e curato dal suo traduttore italiano ufficiale: Gordiano Lupi.

Scopriamo così quel che pensa, quel che prova o anche solamente riusciamo a ritrovarci nelle infinitesime azioni quotidiani per noi normalissime ma che laggiù, nella lontana Isla, richiedono coraggio e voglia di rischiare in proprio.

Lei autodefinisce il suo lavoro come “un blog ispirato a gente come me, con nomi che cominciano o contengono una y greca. Nati nella Cuba degli anni Settanta – Ottanta, segnati dalle scuole al campo, dalle bambole russe, dalle uscite illegali e dalla frustrazione” e non solo.

“Abito un’utopia che non è la mia. Per lei i miei nonni si sacrificarono e i miei genitori dettero i loro migliori anni. Io la porto sulle spalle senza potermela scrollare di dosso. Alcuni che non la vivono tentano di convincermi – da lontano – che devo conservarla. Senza dubbio, risulta alienante vivere un’illusione estranea, accollarsi il peso dei sogni altrui. A coloro che mi imposero – senza consultarmi – questo miraggio, voglio dire con chiarezza che non penso di lasciarlo in eredità ai miei figli”

Ora non vi resta che aprire questo libro, per scoprire, o meglio come indicato nel titolo, per conoscere un universo coraggioso che si cela solamente dietro la foto di copertina dove troneggia il volto sorridente di questa futura Marianne cubana.

Per conoscere Yoani Sánchez

Autore: Lupi Gordiano

Editore: Ass. Culturale Il Foglio

ISBN: 8876062696

Pagine: 180

Inoltre potete leggere on line il suo blog, lo trovate al’indirizzo:

www.lastampa.it/generaciony.