Premio Strega 2013: ventuno candidati in corsa



Il premio Strega deve ancora iniziare ma è già ricco di protagonisti visto che potrebbero essere ben 22 i libri presentati, per soli 12 posti a disposizione, ma andiamo subito a vedere il lungo elenco.

Cominciamo da Walter Siti, autore di “Resistere non serve a niente” (Rizzoli, –  presentato da  Alessandro Piperno e Domenico Starnone), per il marchio Piemme, orbita Mondadori, ci sarà “Le colpe dei padri” di Alessandro Perissinotto, presentato da Eva Cantarella e Gian Luigi Beccaria. Per il gruppo Gems toccherà a Romana Petri, con “Figli dello stesso padre”(Longanesi). Grande l’attesa per il risultato di Aldo Busi e del suo“El especialista de Barcelona” (Dalai) presentato da Alessandro Barbero e Stefano Bartezzaghi. Gaetano Cappelli, Marsili, partecipa con  “Romanzo irresistibile della mia vita vera raccontata fin quasi negli ultimi e più straordinari sviluppi” (presentato da Marina Valensise e soprattutto da Gian Arturo Ferrari).

Feltrinelli porta Paolo di Paolo e il libro “Mandami tanta vita”, mentre Giunti punta su Simona Sparaco “Nessuno sa di noi”. Ma non mancheranno Minimum Fax con Paolo Cognetti “Sofia si veste sempre di nero”, e Fandango,  Lorenzo Amurri, “Apnea”. Fazi è in corsa con l’esordiente Matteo Cellini “Cate, io”, Paolo Sorrentino e Giovanna Botteri presentano “Il cielo è dei potenti” (e/o) di Alessandra Fiori mentre Walter Pedullà e Lidia Ravera  presentano Laura Bocci “La Seconda India”, Manni. Romano Luperini  “L’uso della vita. Millenovecentosessantotto” Transeuropa, presentato da Angelo Guglielmi e Raffaele Simone. Ilaria Beltramme “La società segreta degli eretici” , Newton Compton, Giovanna Grignaffini, “Però un paese ci vuole”, presentata da due pezzi da novanta, cioè Umberto Eco e Raffaele La Capria , Fancesco Leto, “Suicide Tuesday”, Giulio Perrone editore, Matteo Marchesini “Atti mancati”, Voland, presentato da Silvia Ronchey e Massimo Onori, Claudio Volpe “Stringimi prima che arrivi la notte”,  Claudia Pozzo “L’esilio dei figli”, Gremese,  presentato da Maurizio Cucchi e Paolo Ruffilli, e Luigi Romolo Carrino “Esercizi sulla madre”, Perdisa Pop. E sono 21 certi al momento, resta in dubbio la presenza di Fabio Izzo (“Doppio umano”, Il Foglio Letterario).

premio-strega-logo