Quale libro regalare: ad un uomo, ad una ragazza





Natale magari è ancora lontano, ma anche senza vischio in giro non significa che non ci sia comunque un buon motivo per fare un piccolo regalo a qualche parente o nostro amico speciale. Magari per dirgli qualcosa che non riusciamo ad esprimere bene a parole, definire qualche concetto con un titolo. Le librerie sono piene e là si trova di sicuro il romanzo che fa al caso vostro, pronto a venirvi in aiuto. Peccato che, in mezzo alla marea di titoli in cui ci si imbatte una volta varcata la soglia del megastore o della piccola libreria di turno, la scelta sia tutt’altro che facile. La rete è piena di elenchi consigliato, noi vi proponiamo la nostra, 20 libri da regalare a chi volete a seconda del tipo di lettore, tenendo conto delle passioni (letterarie e non solo) di ognuno.

1) PER CHI SI FIDA SOLO DEI CLASSICI
Fëdor Dostoevskij, “Delitto e castigo” (Mondadori, Oscar)

2) PER CHI PREFERISCE I CLASSICI (RIVISTI…)
Jane Austen e Seth Grahame-Smith, “Orgoglio e pregiudizio e zombie” (Nord)

3) PER CHI CERCA LA NOVITA’ CHE SI AMA O SI ODIA
Emanuele Tonon, “Il nemico” (Isbn edizioni)

4) PER CHI NON SI PERDE IL BESTSELLER SULLA BOCCA DI TUTTI
Dan Brown, “Il simbolo perduto” (Mondadori)

5) PER CHI VA SUL SICURO E SCEGLIE UN ‘GRANDISSIMO’
Philip Roth, “Indignazione” (Einaudi)

6) PER CHI INVECE VUOLE UN LIBRO ‘LEGGERO’, CHE OGNI TANTO NON FA MALE…
Fabio Volo, “Il tempo che vorrei” (Mondadori)

7) PER CHI VA A CACCIA DEL VERO ROMANZO DI NATALE…
Michael Curtin, “La lega antiNatale” (Marcos y Marcos)

8) PER CHI VUOLE SCOPRIRE ‘NUOVE’ VOCI STRANIERE (GIA’ CULT)
Adam Mansbach, “La fine degli ebrei” (Minimum Fax)

9) PER CHI VUOLE SCOPRIRE ‘NUOVE VOCI’ ITALIANE
Demetrio Paolin, “Il mio nome è Legione” (Transeuropa)

10) PER CHI VUOLE CAPIRE QUALCOSA IN PIU’ SULL’ITALIA ATTRAVERSO UN (BEL) ROMANZO
Nicola Lagioia, “Riportando tutto a casa” (Einaudi)

11) PER CHI AMA GLI AUTORI (SINCERAMENTE) ’ARRABBIATI’
Philippe Djian, “Imperdonabili” (Voland)

12) PER CHI ADORA I ROMANZI DI FORMAZIONE (‘ARRABBIATI’)
Christian Frascella, “Mia sorella è una foca monaca” (Fazi)

13) PER CHI VUOLE EMOZIONARSI
Susanna Tamaro, “Il grande albero” (Salani)

14) PER CHI AMA LE SAGHE FAMILIARI
Gad Lerner, “Scintille. Una storia di anime vagabonde” (Feltrinelli)

15) PER CHI E’ OSSESSIONATO DAI VAMPIRI (E VUOLE APPROFONDIRE ULTERIORMENTE L’ARGOMENTO)
“La filosofia di Twilight” (Fazi)

16) PER GLI APPASSIONATI DI THRILLER ITALIANI
Donato Carrisi, “Il suggeritore” (Longanesi)

17) PER GLI APPASSIONATI DI THRILLER STRANIERI (E QUI SI VA SUL SICURO)
Stephen King, “The Dome” (Sperling & Kupfer)

18) PER GLI AMANTI DEL (NUOVO) GIALLO ALL’ITALIANA (CON UN TOCCO D’ESOTERISMO…)
Mattia Bernardo Bagnoli “Bologna permettendo” (Fazi)

19) PER CHI CERCA STORIE D’AMORE (E NON AMORE)
Federica Bosco, “S.o.s. Amore” (Newton Compton)

20) PER CHI AMA I FANTASY
Licia Troisi, “Figlia del sangue. Leggende del mondo emerso. Vol. 2″ (Mondadori).