Scrittori al cinema: volti noti della letteratura sul grande schermo



Tutti noi amiamo i loro libri e attraverso le loro pagine arriviamo a conoscere le loro anime, ma spesso e volentieri non sappiamo che faccia hanno, stiamo ovviamente parlando degli scrittori. C’è però un media che ci viene in soccorso, per l’occasione, infatti diversi autori sono apparsi in omaggi cameo in diverse pellicole tratte dai loro lavori letterari, ma andiamo a vedere meglio in dettaglio.

Cominciamo con J.k. Rowling, la creatrice di Harry Potter, che, molto probabilmente, ha fatto una comparsata ne La Camera dei Segreti, dove voce di popolo la vorrebbe nei panni della  strega vestita di nero, con tanto di porro, ma nulla è ufficiale. Anche Stephenie Meyer si è ritagliata un posticino da attrice nella sua famosa saga vampiresca, sì, proprio Twilight  Michael Morpurgo si sarebbe fatto accompagnare dalla moglie per la sua comparsata in War Horse, mentre sono numerose le apparizioni cinematografiche del re dell’Horror, Stephen King, vi citiamo quelle ne La tempesta del secolo, L’ombra dello scorpione, Shining, I langolieri, Pet Sematary e tanti altri ancora.

I lettori più fedeli di Libri10 ricorderanno sicuramente Il Mondo secondo Garp, libro che abbiamo amato come pochi altri. Ebbene sì, nella nota trasposizione cinematografica compare proprio John Irving nei panni di un arbitro di wrestling, sport molto amato dall’autore.

Ma anche Peter Blanchey e John Le Carrè, rispettivamente nelle pellicole Lo Squalo e L’Esorcista, sono voluti apparire sul grande schermo in piccoli ruoli. A questo punto non ci resta che augurarvi buona visione e buona ricerca, ma solo dopo aver letto il libro, mi raccomando