Sir Gawain e il Cavaliere Verde di Simon Armitage



“Lo schema persuasivo delle parole ha funzione di rafforzare il contenuto e trapiantarle nella memoria”, come afferma lo stesso Simon Armitage nella sua introduzione a questo “suo” Sir Gawain e il Cavaliere Verde, tradotto dall’ottimo Massimo Bocchiola e pubblicato in Italia da Guanda.

Un’opera che si anima in quattro canti, capitoli celebranti il significato e la forma che mai come in questo caso “contemporaneo” hanno viaggiato così bene in coppia.

L’originale poema fu scritto intorno al 1400 da un poeta anonimo e venne riscoperto solo quattrocento anni dopo e fu quindi  pubblicato per la prima volta in Gran Bretagna nel 1839; la sua ambientazione cavalleresca lo colloca con pieno diritto nel celebre ciclo arturiano.

Tutto ha inizio alla notte di Natale, quando un cavaliere completamente verde piomba alle celebrazioni per lanciare una sfida a tutti i presenti, sfida che viene raccolta dal giovane ed esuberante Gaiwan. Secondo tale patto il  misterioso cavaliere verde si lascerà colpire con l’ascia ma il suo avversario si dovrà presentare un anno dopo al suo cospetto per farsi colpire a sua volta.

Gawain assesta il suo colpo migliore, credendo di aver di fatto ucciso il Cavaliere Verde e di essersi così sottratto al giuramento appena fatto. Ma magicamente il Cavaliere colpito si rialza e ricorda al giovane il patto. Comincia così il viaggio di formazione del giovin Gawain, che peregrina in un percorso di maturazione verso la destinazione finale, la Cappella Verde, dove pensa di trovare la propria fine, ma un Cavaliere non può sottrarsi alla parola data..

Ora questa celebre storia ha affascinato anche il poeta Simon Armitage che ha deciso di raccogliere il senso di  sfida dal poema del cavaliere verde, Una volta  raccolto il guanto ha creato una nuova poesia elaborando un’ antica una trama, romantica e cavalleresca, che ha sfidato i secoli per arrivare fino a noi e che consigliamo caldamente di leggere, perchè una promessa e una promessa come questo libro ben ricorda.

Simon Armitage, nato nel West Yorkshire nel 1963, è considerato uno dei più importanti poeti inglesi della sua generazione. Fra i suoi libri di poesia ricordiamo: Kid, The Dead Sea Poems, Killing Time, The Universal Home Doctor, Tyrannosaurus Rex versus the Corduroy Kid e Seeing Stars.

 

SIR GAWAIN E IL CAVALIERE VERDE

Testo a fronte

Autore: Simon Armitage
Traduzione di Massimo Bocchiola
Pagg. 240
€ 19.00
Poesia
Collana: Poeti della Fenice
In libreria dal: 25 Agosto 2011