Tokyo Love di Silvia Accorrà



Tokyo Love, romanzo di Silvia Accorrà, pubblicato da Enrico Damiani Editore è da poco disponibile nei principali store online e non solo, ma andiamo a vedere meglio in dettaglio qui di seguito.

L’incontro magico, delicatissimo e vorace, tra due donne diverse per età, cultura, provenienza. Una fotografa occidentale e il fascinoso, ingenuo, irresistibile revenant di una giovane fanciulla orientale che torna dalle profondità dell’Oceano dov’era scomparsa. Una storia d’amore fatta di percezioni sempre più persuasive che tra realtà e sogno, notte e giorno, vita e non vita, le differenze sono solo segnali da cogliere. Silvia Accorrà è fotografa e narratrice di storie al limite fra rivelazione e mistero, fra Occidente e Oriente. Tokyo Love è il primo romanzo di una trilogia ambientata in Giappone, il paese dove la scrittrice ha inteso che, fra uomini e donne, donna e donna, pensieri e luoghi, epoche antiche e dimensioni future, una vera distanza incolmabile non esiste. Per attraversare tali realtà complesse la fotografa scrittrice ne sfiora i diversi registri con ali resistenti e delicate come Mishima e Yoshimoto. Questo romanzo è il racconto di un amore e di un mistero. Alla seguente domanda, pubblicata sul sito ufficiale dell’editore: ” Lo stile con il quale lei delinea le fasi delicate dell’amore particolare fra due donne che animano questo suo libro ci indica una sua attenzione a una narrativa che non sembra far parte della nostra tradizione italiana. Vuol dirci a quali autrici e/o autori lei fa riferimento?”, Silvia Accorrà ha così risposto: “Direi alla letteratura giapponese classica e contemporanea nella sua totalità, dove nulla è mai impossibile e nemmeno improbabile. E’ una tradizione che permette tutto – pur con le sue leggi – e ignora completamente il concetto di moralismo. Non di moralità, beninteso. Le leggi a cui mi riferisco sono rigidissime e peculiari, solo che noi non le vediamo emergere perché non appartengono alla nostra cultura. Autori specifici? i classici – Soseki, Akutagawa, fino a Mishima e, naturalmente Murakami”.

Continuate a seguirci, sempre qui, sulle vostre affezionate pagine on line di Libri 10 per essere sempre aggiornati per tempo su tutte le più interessanti novità librarie del momento.

tokyo_love_512x652