David Foster Wallace batte William Faulkner

William Faulkner, uno dei padri della letteratura americana, è stato recentemente protagonista di uno strano flop, ma andiamo subito a vedere meglio tutti i dettagli qui di seguito.

 

Sembra curioso come in un’epoca, la nostra, che vive solo di ricordi, incapace di innovare e di progredire, come non si stata venduta, in una recente asta, la medaglia d’oro del Premio Nobel per la letteratura ricevuta dallo scrittore statunitense William Faulkner nel 1949. Infatti il cimelio letterario è rimasto invenduto ad un’asta di Sotheby’s a New York. La stima iniziale era tra i 500.000 e il milione di dollari, ma la medaglia non è stata aggiudicata perchè, come già anticipato, non si è raggiunto nemmeno il prezzo minimo richiesto dai proprietari. I collezionisti di Faulkner presenti all’asta hanno preferito ripiegare su lotti meno costosi, come una copia della prima edizione del romanzo ”Assalonne, Assalonne” (1936), aggiudicata per 13.750 dollari. Come curiosità vi segnaliamo che il lotto aggiudicato al prezzo più alto durante questa recente asta newyorchese di cimeli letterari americani è stato invece un manoscritto dello scrittore David Foster Wallace, dal titolo “Little Expressionless Animals”, accompagnato da 21 lettere, aggiudicato per 125.000 dollari.

Ricordiamo a tutti i nostri lettori più distratti che William Cuthbert Faulkner, nato Falkner (New Albany, 25 settembre 1897 – Byhalia, 6 luglio 1962), è stato uno scrittore, sceneggiatore, poeta e drammaturgo statunitense, vincitore del Premio Nobel per la letteratura nel 1949 e considerato tutt’oggi  uno dei più importanti romanzieri statunitensi, autore di opere spesso provocatorie e complesse. La redazione di Libri 10 coglie l’occasione per invitare i suoi affezionati lettori, e non, a leggere, durante quest’estate, uno dei romanzi di William Faulkner. Buona lettura a tutti!

 

424px-William_Faulkner_01_KMJ

admin
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica