Lo scrittore Iain Banks ha pochi mesi di vita

Dobbiamo purtroppo comunicarvi che lo scrittore scozzese Iain Banks ha il cancro e gli resta meno di un anno di vita. Lo ha  rivelato lui stesso in una dichiarazione shock comparsa proprio sul suo sito web.

 

L’autore di libri come Criptosfera e Canto di pietra non dimentica il suo marchio di fabbrica, il suo umorismo nero, nemmeno in momenti come questi, strappando un amaro sorriso. Infatti ha dichiarato al Time quanto segue:”Ho cancellato tutti gli impegni in programma  e ho chiesto alla mia compagna Adele se vuole farmi l’onore di diventare la mia vedova”. L’autore 59enne,  ha scoperto la malattia solo di recente e per puro caso, ha poi continuato così la sua dichiarazione: “ci si aspetta che io viva per ‘alcuni mesi’, è altamente improbabile che superi un anno”.

Ricordiamo ai nostri lettori che  Iain Banks è nato a Dunfermline il 16 febbraio dek 1954 ed è uno scrittore scozzese, conosciuto soprattutto per le sue storie di fantascienza, firmate come Iain M. Banks (dove la M sta per Menzies, un antico nome di famiglia) e fantastico. Viene considerato da molti critici e lettori l’autore più importante emerso negli anni ottanta nella fantascienza britannica, tanto che nel 2008  la rivista The Times lo ha nominato nella lista dei “50 maggiori scrittori britannici dal 1945”.

Non possiamo e nè sappiamo aggiungere altro, ma vogliamo lasciarvi oggi con l’incipit, per noi calzante, di L’impero di Azad, opera di Banks:”Questa è la storia di un uomo che andò in un posto molto lontano, affrontando un lungo, lungo viaggio, soltanto per fare un gioco. L’uomo era un giocatore; il suo nome era «Gurgeh». La storia comincia con una battaglia che non è una battaglia, e finisce con un gioco che non è un gioco. Io? Di me vi parlerò più avanti. Ecco come comincia la storia.

 

451px-IainBanks2009

admin
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica